Crea sito

Cartolina Chiesa San Carlo

Cartolina Chiesa San Carlo

Carlo Buttinoni …le colonnine!
Alda Colombo Giardinelli Mia mamma la chiamava la Chiesa dei Morti.
Giovanni Finardi  : Ci andavo alla messa da ragazzo.
Gloria Bielli È vero nel vicolo di fianco ai salesiani a natale mia mamma mi portava a vedere il presepio in quella chiesa era grande (per me) molto bello.
Carlo Buttinoni ..lo costruiva tutti gli anni il Sig. Pino Albergoni ! Era una magnifica opera d’arte.
Ogni anno era diverso e ricco di particolari e trovate ingegnose, il fabbro col martello la ruota del mulino, il giorno e la notte ! Per me bambino una cosa indimenticabile! 

La chiesa di San Carlo

La chiesa di San Carlo, in via Zanovello, nelle immediate adiacenze dell’istitutosalesiano, fu edificata nel corso del XVII secolo in un terreno allora noto come Gemone, ove era situato il principale cimitero degli appestati del 1630, per volere di Giuseppe Locatelli; nel 1668 fu ampliata grazie all’apertura di una cappella intitolata a San Francesco Saverio. Nel corso del XIX secolo l’edificio venne nuovamente rimaneggiato, sia nella facciata che nei suoi interni che nel campanile di cui fu dotato.La chiesa ospita la Maria Rossa, precedentemente custodita nell’ex chiesa del convento dei Cappuccini. Nella navatacentrale sono inoltre custodite due tele di Giacomo Manetta, la Via Crucis del Nani, le vetrate del Carminati e l’Ausiliatrice diTrento Longaretti.